Riapre l'Armani Hotel: tra le novità vi è la possibilità di avere lo chef a casa propria

Dopo il lungo periodo di lockdown riparte anche l'Armani Hotel, con protocolli di sicurezza rigidissimi per tutelare la salute di clienti e addetti ai lavori.

Il sette stelle di via Manzoni era stato tra i primi a chiudere lo scorso marzo. Ora, le strutture ricettive possono riaprire e anche l'Armani Hotel si rimette al lavoro, nel rispetto assoluto delle regole di sicurezza.


Le camere verranno sanificate regolarmente; check-in e check-out saranno gestiti esclusivamente via email. Apriranno anche il Bamboo Bar (dalle 11:00 all'una di notte) e Armani Spa (dalle 09:00 alle 21:00). Non sarà, al momento, utilizzabile l'area relax.


La riapertura sarà accompagnata da una novità deliziosa: si tratta di "Armani a Tavola", la proposta che vi permetterà di assaporare la cucina dell'executive chef Francesco Mascheroni. È possibile usufruirne in due modalità diverse, purché con prenotazione anticipata di almeno 5 giorni lavorativi. Nel primo caso si ha la possibilità di prenotare un pranzo o una cena (per un massimo di 6 persone) all'interno della presidential suite al sesto piano. La seconda opzione prevede di ospitare lo chef a casa propria, con un menu unico ma personalizzabile (per un massimo di 10 persone).



THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP