L'ospedale di Fiera Milano è a rischio chiusura: soltanto 5 letti occupati

In Lombardia soltanto 5 pazienti positivi hanno utilizzato l'ospedale della Fiera, che ora rischierebbe la chiusura.

Realizzato in tempi record seguendo il modello di Wuhan, l'ospedale di Fiera Milano rischierebbe la chiusura. A lanciare l'allarme è stato Antonio Pesenti, direttore della Rianimazione del Policlinico, che gestisce la nuova struttura.

Secondo Pesenti, all'ospedale resterebbero ancora un paio di settimane di attività. Sono soltanto cinque, infatti, i letti attualmente occupati: il numero di ricoverati in terapia intensiva continua a scendere. Se da un lato si tratta di un dato incoraggiante, dall'altro presenta aspetti disastrosi. Va menzionato anche il nuovo decreto del Governo, secondo cui le Regioni dovranno avere una scorta di posti di terapia intensiva. Pesenti ha spiegato che, qualora l'ospedale in Fiera dovesse corrispondere ai requisiti chiesti dal governo, la struttura resterà in piedi. Regione Lombardia, nel frattempo, ha comunicato che la chiusura non è confermata: ogni decisione relativa alla rete ospedaliera della regione deve essere inserita all'interno di una programmazione che spetta alle scelte della Direzione Generale Welfare Regionale. Di conseguenza, si è ancora in fase di valutazione e non è stata presa nessuna decisione ufficiale.





THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP