I Navigli: storia, curiosità e informazioni

Prima di iniziare, lo sapevi che organizziamo tantissime visite guidate ed eventi sui Navigli?! Per saperne di più visita la sezione dedicata nel nostro sito.

I navigli sono senz’altro uno dei simboli di Milano. Sono, soprattutto, una delle icone della vita notturna della città. Scopriamoli insieme!

I Navigli in poche righe

È bene specificare che i Navigli sono tre: Grande, Pavese e Martesana.

Il Grande è quello più antico: pensate che le prime fonti scritte risalgono al 1209, sebbene i primi lavori potrebbero risalire addirittura al 1177. Soltanto nel 1257 iniziarono i lavori per renderlo navigabile, terminati nel 1272: gli scopi del corso d’acqua erano quello di irrigare i campi e, pare, di difendersi da eventuali attacchi.

Il Naviglio Pavese è invece quello voluto dai Visconti per unire Milano e verso Pavia. Nel 1359 iniziarono i lavori, che, però, si persero col passare degli anni. In seguito, il governatore spagnolo Pedro Enriquez de Acevedo, fece terminare le operazioni e Giuseppe Meda realizzò la Darsena.

Il Naviglio Martesana fu voluto da Francesco Sforza nel 1460. È noto anche come Naviglio Piccolo.

Sapevi che… Curiosità sui Navigli

  • Il Naviglio Piccolo sarebbe stato tracciato, in buona parte, da Leonardo da Vinci.

  • Il corso d’acqua del Naviglio Pavese scorre per la Conca del Naviglio: questa chiusa - che unisce Darsena e cerchia interna dei Navigli - è la più antica di Milano, se non d’Europa!

Visitare i Navigli

I Navigli sono una tappa obbligatoria per chiunque voglia godersi una passeggiata pomeridiana o per chi è alla ricerca di una serata con amici!



THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP