Galleria Vittorio Emanuele: storia, curiosità e informazioni

Prima di iniziare, lo sapevi che organizziamo delle bellissime visite guidate del centro storico di Milano?! Per scoprire tutti i nostri tour vista la sezione dedicata del nostro sito.


La Galleria Vittorio Emanuele II è senz’altro una delle gallerie più affascinanti e lussuose d’Italia. La struttura e la cupola della Galleria vi lasceranno a bocca aperta!

La Galleria in poche righe

Il 5 dicembre 1859, il re Vittorio Emanuele II diede il via ad una lotteria, i cui ricavi avrebbero permesso la modernizzazione dell’intera Piazza. Tuttavia, la lotteria fallì; il municipio di Milano decise quindi di organizzare alcuni concorsi per raccogliere le idee e selezionare la migliore, che fu quella di Giuseppe Mengoni. Siamo nel 1865: circa 1000 persone sono coinvolte nel progetto e due anni dopo vennero completati i lavori. Nel dicembre del 1877 venne completato anche l’arco d’ingresso. Col passare degli anni, la Galleria divenne (e rimase) un punto fondamentale per l’alta borghesia milanese.

Sapevi che… Curiosità sulla Galleria Vittorio Emanuele

  • Secondo un’antica superstizione, girare per tre volte sui testicoli del toro raffigurato sul pavimento porta fortuna.

  • Il 30 dicembre 1877 venne ritrovato - ai piedi delle impalcature - il corpo dell’architetto Mengoni. Secondo alcuni, non sopportò le critiche ricevute.

  • Al ristorante Savini si serviva il miglior risotto alla milanese della città: anche Grace Kelly ne rimase colpita.


Visitare la Galleria: orari e informazioni

La Galleria è sempre aperta ed è affascinante a qualsiasi ora del giorno. Oggi hanno casa in Galleria Vittorio Emanuele II alcuni negozi e ristoranti di lusso (Cracco, Gucci, Prada e via dicendo).




THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP