Fase 2 a Milano, tutte le informazioni

L'ordinanza in vigore in Lombardia è perfettamente in linea con le misure del governo. Rimane l'obbligo di indossare le mascherine; aprono alcuni negozi, i parchi e le ville.

Cosa riapre?

Fase 2, ci siamo. In Lombardia riaprono i mercati all'aperto (solo per la vendita di generi alimentari e nel rispetto assoluto delle regole sanitarie), studi professionali, cartolerie, librerie e negozi di fiori. I ristoranti potranno offrire servizio di asporto - che si aggiunge alle consegne a domicilio - pur sempre rispettando il divieto di assembramento.


Il ritorno all'attività lavorativa riguarda anche servizi bancari, assicurativi e alberghieri. Si aggiungono negozi di assistenza e vendita di computer, telefoni ed elettrodomestici, articoli per illuminazione, vernici, ferramenta e apparecchiature fotografiche.


Lunedì 18 maggio riprende il commercio al dettaglio; parrucchieri, estetisti e barbieri dovrebbero riprendere lunedì 1 giugno, insieme a ristoranti e bar.


Gli spostamenti, le visite ai congiunti e la riapertura dei parchi

In Lombardia da lunedì 4 maggio sarà possibile fare sport e attività fisica all'aperto, anche oltre 200 metri dalla propria abitazione. Riaprono quindi parchi, giardini e ville. Per quanto riguarda gli spostamenti, ai motivi già validi (lavoro, salute, comprovata necessità) si aggiunge la possibilità di fare visite ai congiunti. Ricordiamo che queste visite dovranno avvenire all'interno della regione e servirà compilare l'apposito modello di autocertificazione.


Le corse dei mezzi ATM potrebbero essere potenziate; saranno, tuttavia, a numero chiuso e sarà fondamentale rispettare la segnaletica di distanziamento tra i passeggeri. La capienza sarà quindi ridotta al 25%: il Comune di Milano invita i cittadini a spostarsi utilizzando biciclette o scooter.


Fino al 31 maggio sono sospese Area C e Area B e sarà possibile parcheggiare gratuitamente nei parcheggi contrassegnati dalle strisce blu e e dalle strisce gialle. Si raccomanda, tuttavia, di lavorare in smart working per chiunque ne abbia la possibilità.


I mezzi Trenord, infine, trasporteranno il 50% dei passeggeri.






THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP