Esselunga entra tra i soci fondatori permanenti del Teatro alla Scala con 6 milioni di euro

Esselunga entra tra i soci fondatori permanenti del Teatro alla Scala con 6 milioni di euro, aggiungessi a Fondazione Cariplo, Pirelli ed Eni.

Esselunga entra tra i soci fondatori permanenti del Teatro alla Scala con 6 milioni di euro e si aggiunge agli altri colossi Fondazione Cariplo, Pirelli ed Eni. A partire dal 2018, l'azienda sosteneva già la Filarmonica per il concerto estivo gratuito in Duomo.


Per avere lo status di soci fondatori occorre versare - in un'unica soluzione o distribuiti in 5 anni - 6 milioni di euro. Il bilancio preventivo del 2021 prevede il pareggio grazie a sponsor, ammortizzatori sociali e ristori, non potendo contare sulla vendita dei biglietti a causa dell'emergenza sanitaria. Il bilancio è di 98,3 milioni di euro, rispetto ai 133 milioni del 2019 e agli 86,3 del 2020.


La Scala, nel frattempo, si muove sempre più verso soluzioni rispettose dell'ambiente, rinnovando - ad esempio - i sistemi informatici del teatro per un risparmio stimato di dieci tonnellate di carte ogni anno. Per quanto possibile, infine, per le scenografie verranno utilizzati materiali riciclabili.