Cosa fare a Milano in 72 ore

Milano è una città che va vissuta ed esplorata, ma come farlo in breve tempo? Vi diamo una mano noi: ecco cosa fare a Milano in 72 ore!


Prima di iniziare, lo sapevi che organizziamo tantissimi tour e visite guidate nei luoghi più belli ed interessanti di Milano?! Per saperne di più visita la sezione dedicata nel nostro sito.

Iniziamo dal simbolo della città: il Duomo. Il Duomo di Milano, infatti, si trova in una posizione estremamente comoda per raggiungere tanti altri punti di interesse. La cattedrale della “Madunina” deve essere visitata per la sua importanza e per la sua maestosità: per costruirla ci sono voluti 5 secoli!



A due passi dal Duomo troviamo il Museo del Novecento, che custodisce alcune delle più importanti opere del Futurismo. Boccioni, Picasso, De Chirico, Fontana: sono alcuni dei protagonisti di questo polo. Orari di apertura: lunedì (14:30 - 19:30), martedì (09:30 - 19:30), mercoledì (09:30 - 19:30), giovedì (09:30 - 22:30), venerdì (09:30 - 19:30), sabato (09:30 - 22:30), domenica (09:30 - 19:30).



Visitato il Museo del Novecento, è il turno di Palazzo Reale: situato di fianco al Duomo, ospita circa 1.500 opere in 7mila metri quadrati. Nelle sale di Palazzo Reale sono state esposte, negli anni, opere di artisti come Monet, Balla e Kandinsky.



Torniamo ora in Piazza del Duomo, per dirigerci in Galleria Vittorio Emanuele. Ristoranti, bar e negozi hanno casa in una delle gallerie più affascinanti d’Italia. La Galleria Vittorio Emanuele è particolarmente affascinante sotto Natale: luci e decori illuminano la struttura, che ospita uno splendido albero natalizio.



Dalla Galleria si può facilmente raggiungere Piazza della Scala, in cui troviamo il celebre Teatro. Da qui possiamo raggiungere il Quadrilatero della Moda, il quartiere all’insegna del lusso. Qui potrete trovare numerosi brand di abbigliamento, alternati a deliziosi bar e pasticcerie.



Torniamo verso Piazza del Duomo e rechiamoci nei pressi di Piazza dei Mercanti: da qui, in pochi minuti a piedi, raggiungiamo Piazza Castello e il Castello Sforzesco, che ospita alcuni dei più interessanti musei della città. Dal Castello possiamo perderci nell’immensità di Parco Sempione, prima di raggiungere lo splendido Arco della Pace e goderci un aperitivo nei numerosi bar in zona, adatta anche per un’uscita serale con gli amici.



Queste erano alcune cose da fare e da vedere a Milano in 24 ore! Ecco i consigli per il Giorno 2!


Giorno 2


La giornata inizia con un giro in Piazza Gae Aulenti. Qui sorge la splendida Torre Unicredit, alta 231 metri. In questa zona è possibile perdersi tra i negozi, il parco e i numerosi bar. Non può mancare una visita al Bosco Verticale.



Con la metropolitana (linea M5), da Garibaldi raggiungiamo il Cimitero Monumentale, scendendo alla fermata indicata. Il cimitero, inaugurato nel 1866, deve il suo splendore alla fusione perfetta tra differenti elementi artistici.

Riprendiamo la linea M5 e rechiamoci presso CityLife per goderci un pomeriggio all’insegna dello shopping al bellissimo CityLife Shopping District e per fare due passi nel parco della zona. Impossibile non lasciarsi catturare dal fascino dei tre palazzi, che regnano sul luogo.



Sulla stessa linea metropolitana possiamo raggiungere San Siro, la “Scala del calcio”, e restare a bocca aperta davanti all’imponenza della struttura. Riprendendo la linea M5, scendendo a Garibaldi FS, imbocchiamo Corso Como prima e Corso Garibaldi poi per scoprire tanti ristoranti in cui cenare. La stessa zona è ideale per trascorrere la serata, visto il gran numero di locali e discoteche presenti.



Giorno 3


Il nostro terzo giorno inizia con una visita alla splendida Pinacoteca di Brera, tra le gallerie più importanti al mondo. Con oltre ventiquattromila metri quadrati di superficie, la Pinacoteca è suddivisa in trentotto sale che custodiscono alcuni dei più prestigiosi dipinti antichi e moderni: "Il bacio" di Hayez, il "Cristo morto" di Mantegna, lo "Sposalizio della vergine" di Raffaello e via dicendo.



Terminata la visita, concediamoci due passi nel bellissimo quartiere di Brera, ideale anche per una pausa pranzo o caffè. Successivamente non possiamo non visitare l’Orto Botanico, un vero e proprio paradiso di colori e natura in città. Sempre in zona Brera è possibile visitare il Museo Astronomico, per conoscere aneddoti e curiosità sui grandi protagonisti della scienza e per lasciarsi catturare dalla magia dell’astronomia.



Rechiamoci ora in zona Porta Ticinese, per ammirare le Colonne e la Basilica di San Lorenzo. Restando in questa zona concediamoci una visita alla Darsena e ai Navigli, ideali per un aperitivo o una cena.



Queste erano alcune delle cose da fare e da vedere in 72 ore a Milano. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti su ciò di bello che accade in città!


THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP