Arco della Pace: storia, curiosità e informazioni

Prima di iniziare, lo sapevi che organizziamo tantissime visite guidate?! Per saperne di più visita la sezione dedicata nel nostro sito.


L’Arco della Pace in poche righe

Si tratta di uno dei più importanti monumenti neoclassici di Milano. Il primo arco venne eretto nel 1806 per celebrare il matrimonio da Eugenio di Beauharnais, viceré d’Italia, e Augusta di Baviera. La prima versione fu creata seguendo il disegno del marchese Cagnola, al quale venne affidata anche la nuova opera. L’Arco divenne “Arco della Vittoria”, per festeggiare la vittoria nella battaglia francese del 1807. Dopo un lungo periodo di stop causato dalla caduta del Regno Italico, il progetto riprese nel 1826.

Fernando I d’Austria decise di dedicare il monumento alla pace tra le nazioni, stipulata nel 1815 con il congresso di Vienna. Il 10 settembre 1838, la struttura venne inaugurata con il nome che conosciamo oggi.

Sapevi che… Curiosità sull’Arco della Pace

  • L’8 giugno 1859, in seguito alla vittoria di Magenta, Napoleone III e Vittorio Emanuele II entrarono a Milano passando dall’Arco, che divenne simbolo dell’indipendenza della città.

  • La posizione dei cavalli fu scelta dagli austriaci: vennero ruotati i carri di 180° per rivolgere il fondoschiena dei cavalli verso la Francia.

Visitare l’Arco della Pace

L’Arco della Pace deve essere sulla mappa di chiunque sia in gita in città. Situato all’interno del bellissimo Parco Sempione, è ideale anche per gustare un aperitivo con gli amici, visti i numerosi bar in zona.




THE COLORS OF MILANO - MEMBERSHIP